Sopralluogo virtuale P.A.L.

Si comunica che, a causa della nuova ordinanza comunale che colloca Bologna in zona rossa, i sopralluoghi del 4 e dell’11 marzo previsti dal bando di concorso sono stati annullati. Vengono altresì sostituiti con un sopralluogo virtuale costituito da documentazione fotografica, video e da un approfondimento scritto sul contesto e sul piano di valorizzazione del P.A.L.


Parco Artistico Lineare – I e II tratto

Di seguito documentazione fotografica del I e II tratto del P.A.L. realizzate nelle edizioni della scuola cantiere del 2018 e del 2019.

L’intervento di riqualificazione parte dall’incrocio della pista ciclabile con via Algardi e si apre con una piazza all’interno della quale è stata installata l’opera Culture in viaggiodi Nicola Zamboni e Sara Bolzani.

Il P.A.L. prosegue fino all’attuale cantiere situato nella piazzetta retrostante le Officine Minganti lungo via Parri.

Posizione I tratto PAL

 

Parco Artistico Lineare – III tratto

Nel video il tratto oggetto dell’attuale edizione di scuola cantiere in cui sarà possibile posizionare l’opera, nel tratto di ciclovia che da via della Liberazione costeggia via Parri.

La planimetria con il dettaglio del posizionamento degli arredi si trova all’interno dell’Allegato C – documento preliminare alla progettazione

Posizione III tratto PAL

Aggiornamento dello stato di fatto della piazza a seguito della conclusione della pavimentazione in cemento lavato e tavolato in legno:

 

Approfondimento su contesto e piano di valorizzazione del Parco Artistico Lineare

Il progetto è a cura di Associazione Terra Verde, che dal 1997 realizza interventi di pubblica utilità, mediante l’integrazione sociale di persone svantaggiate, promuovendone lo sviluppo umano ed esperienziale, dando loro la possibilità di acquisire competenze artigianali, da un livello ludico ricreativo, ad uno più professionalizzante e di avviamento al lavoro.
Dal 2007, con il progetto Scuola Cantiere, forma giovani in difficoltà realizzando arredi urbani di rilievo artistico architettonico.
Dal 2018, grazie al modello della Scuola Cantiere, l’Associazione ha intrapreso la riqualificazione della pista ciclopedonale di via Ferrarese.
La riqualificazione messa in atto, che vede la nascita del PAL, è un’occasione per promuovere l’area della Bolognina nel Quartiere Navile e si colloca lungo il percorso della ciclopedonale di via Ferrarese, che funge così da spina dorsale del parco.

La scommessa del progetto di Associazione Terra Verde, sta nel valore innovativo del modello, che mette in sinergia il mondo del sociale con quello dell’arte e dell’urbanistica. Ne nasce un paesaggio sociale che contiene i molteplici “paesaggi umani” che lo hanno vissuto in passato, insieme a quelli che lo vivono nel presente.
Attraverso l’incremento del patrimonio artistico cittadino, sperimentando un modello di pratica artistica partecipativa e proponendo attività di coinvolgimento della cittadinanza, si delinea un forte senso identitario del luogo volto a far nascere un atteggiamento di affezione e cura dello stesso attraverso nuove forme di partecipazione al bene comune.
L’opera quindi farà parte di un tessuto attraente e vissuto e dovrà dialogare con il museo a cielo aperto, che ne rappresenta il contenitore, amplificandone il valore.
Inoltre con la presente riqualificazione ci si popone di creare nuovi luoghi di socialità, di stimolare una mobilità lenta e sostenibile, arricchendo la funzione di transito della ciclovia con il concetto di bellezza e comunità.
Il Parco Artistico Lineare può dunque considerarsi a tutti gli effetti uno strumento di rilettura e implementazione qualitativa del territorio.